Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Carrello

Il carrello è vuoto

Totale

€ 0,00
Vai allo Shop Online

Concime nitrato di calcio: correttore per terreni acidi

Concime nitrato di calcio: correttore per terreni acidi

Il nitrato di calcio (Ca(NO3)2*4H2O) è un concime a pronto effetto che libera nel terreno lo ione nitrato e il catione. I cationi vengono velocemente a contatto con il complesso di scambio, mentre lo ione NO3 è soggetto a fenomeni di dilavamento, quindi le concimazioni con nitrato di calcio devono essere effettuate a terreno relativamente asciutto per impedire la solubilizzazione e a piccole dosi dilazionate nel tempo.

Esiste in commercio anche il nitrato di calcio ammoniacale che libera nel terreno lo ione NH4+, che grazie alle sue dimensioni molto piccole è sottratto al dilavamento. Gli ioni NH4+, contenuti nel nitrato di calcio ammoniacale, col passare del tempo sono disponibili per la pianta, grazie all'avvenuta denitrificazione, (l'ossidazione a ioni nitrici), rendendosi disponibili per la pianta, questo concime di nitrato di calcio e ammonio può essere distribuito anche in quantità più abbondanti, in periodi lontani dalla vegetazione.

Anche il nitrato di sodio rientra nella famiglia del nitrato di calcio, le caratteristiche fisiche di questo concime si riconducono principalmente al fatto che il prodotto grezzo è formato da piccoli cristalli grigi igroscopici, mentre il prodotto raffinato è fuso e polverizzato in forma di piccoli granuli bianchi facilmente solubili a contatto con l'acqua. Una delle proprietà del nitrato di sodio è quella di liberare azoto nitrico, quindi particolarmente adatto a concimazioni di copertura.

È fisiologicamente alcalino per la presenza dello ione Na+. Attualmente è poco usato.

Benefici del Nitrato di calcio

I benefici del nitrato di calcio, sia nel settore dell'agricoltura, che nel settore del giardinaggio, vengono ricavati dalla composizione primaria presente in questo concime, il 15% di azoto e il 30% di calcio. L'azoto è fondamentale per una buona crescita delle piante, agisce sul colore delle foglie rendendole più brillanti, aumentando la durata dei fiori e irrobustendo la pianta nel suo complesso.

Se l'azoto porta questi benefici, lo stesso non si può dire del calcio, che potrebbe portare la pianta all'ingiallimento delle foglie, dovuto ad un sovraccarico di cloro, (chiamata “intossicazione da calcio”).

Le due sostanze insieme riescono a produrre comunque ottimi risultati dalla sintesi, non dalla loro fusione.

Utilizzo del Nitrato di calcio

L'utilizzo del nitrato di calcio è molto diffuso nella copertura del frumento, nelle colture degli orti e delle piante industriali, ottimo per le piante in fase di produzione di frutta, senza esagerare con la quantità.

Con una somministrazione mensile, nel periodo estivo, si riesce ad intervenire direttamente sulla crescita dei frutti. Il trattamento consigliato è la somministrazione dopo l'innaffiamento della pianta in modo da evitare lo scioglimento dei granuli, causato dall'acqua presente. Per far sì che il composto non perda la sua efficacia, si consiglia di somministrare il prodotto lontano dalle radici, per evitare che vengano bruciate.

Il nitrato di calcio è molto consigliato nella crescita dei pomodori: il calcio, infatti, risulta un elemento indispensabile nella crescita delle foglie e nella fase di pre-fioritura della pianta.
Il trattamento con nitrato di calcio deve essere effettuato durante tutta la stagione per fare in modo che i tessuti delle piante di pomodoro si sviluppino in maniera corretta.

Effetti prodotti dalla concimazione di alcuni ortaggi

Per riconoscere gli effetti visibili prodotti dalla concimazione con nitrato di calcio, bisogna accertarsi che la corretta somministrazione apporti evidenti benefici nella consistenza del pomodoro, migliorandone anche la consistenza idrica. In caso contrario la pianta presenta fasi di marciume apicale, per via della mancanza di calcio e la sbagliata somministrazione idrica, quindi è necessario aumentare la dose.

Oltre a questi aspetti il nitrato di calcio agisce da copertura alla pianta di pomodoro, preservandola da eventuali malattie, più di quanto si possa ottenere con la somministrazione di solfato di calcio.

Di notevole importanza è l'uso del nitrato di calcio nella crescita delle melanzane.

Le quantità richieste per una buona crescita variano dalla fase di sviluppo alla maturazione della pianta stessa. In 500 mq di terreno coltivato a melanzane, è necessario un chilo di nitrato di calcio, dal momento del trapianto alla crescita della melanzana di una grandezza di una noce.

Nella fase successiva, fino alla raccolta, si può concimare con 500 grammi di prodotto. È bene tener presente il tipo di terreno che si coltiva, perché ogni tipo di terreno presenta una concimazione differente: ad esempio il nitrato di calcio è un ottimo correttore di terreni acidi, quindi è importante chiedere informazioni al nostro esperto per poter avere delucidazioni appropriate al tipo di interventi da poter effettuare per una buona riuscita della coltivazione.

chiudi X
In omaggio con il tuo ordine
chiudi X
In omaggio con il tuo ordine