Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Carrello

Il carrello è vuoto

Totale

€ 0,00
Vai allo Shop Online

Quali varietà di sementi orto seminare a Luglio nell'orto?

Ecco tutti i consigli per coltivare le sementi orto a casa tua

Quali varietà di sementi orto seminare a Luglio nell'orto?

Seminare all'inizio dell'estate

Luglio, estate e sementi da orto non sembrano parole facili da trovare insieme, perché sia chi non si è mai occupato di giardinaggio e orticoltura, sia chi l'orto ce l'ha già ma è agli inizi, pensa probabilmente che sia inutile seminare quando le temperature iniziano ad essere veramente alte. Inoltre, ci sono le vacanze, capita di essere più rilassati o più distratti, di volere concedersi del tempo e occuparsi di tutt'altro; oppure il timore è che faccia troppo caldo, ormai, per avere risultati, o che non saremo in grado di seguire scrupolosamente la nascita delle piantine, e finiremo per esagerare in qualche modo con l'acqua. Per fortuna, le piante la sanno più lunga e sono in realtà molto più robuste di quanto appaia a prima vista.

Certo, optare per pomodori e peperoni come sementi per l'orto di luglio è un po' tardi, mentre sembra decisamente il caso di abbandonare l'idea di avere delle melanzane ed è meglio aspettare la stagione giusta per l'anno seguente. Comunque, molto dipende anche dal clima e dalla regione in cui ci si trova, per cui alcune possibilità restano ugualmente aperte.

Come decidere le sementi per l'orto estivo

Quando si tratta di coltivazione, vale per fiori e ortaggi la stessa regola di base: bisognerebbe programmare con molto anticipo che cosa si vorrebbe produrre o coltivare, in modo da avere chiare le condizioni e i possibili problemi con cui avremo a che fare. Inoltre, bisogna tassativamente procurarsi sementi da orto che garantiscano un'alta percentuale di germinazione, e la cui confezione indichi con chiarezza fino a quando possono essere utilizzate con successo.

Soddisfatte queste condizioni, se il clima lo permette, le semine possibili in luglio sono piuttosto numerose, tanto da costringere ad una valutazione attenta dello spazio e delle interazioni.

Per esempio, la carota è piuttosto apprezzata e si può seminare e raccogliere per quasi tutto l'anno; si può decidere di seminarla in luglio ma anche addirittura fino a novembre - temperature permettendo - e questo sarebbe probabilmente anche più raccomandabile. Infatti, in questo modo si potrebbe lasciare spazio ad altre coltivazioni, ottimizzando e variando le qualità degli ortaggi raccolti. Il prendere in considerazione la lunghezza del periodo d'uso delle sementi per orto è un altro di quegli accorgimenti che è bene considerare in anticipo per programmare razionalmente l'orto.

Che cosa seminare a Luglio

Porro, cetriolo, lattuga estiva e fagiolo sarebbero scelte perfette per le sementi da orto da procurarsi per luglio.

La maturazione e raccolta scaglionate nel tempo di questi ortaggi permetterebbero di avere verdura fresca a disposizione anche in autunno e in inverno, e in momenti differenti. Inoltre, in quanto di largo consumo e impiego, generalmente gradite un po' a tutti e - nel caso di porri e fagioli - facilmente conservabili, costituirebbero una risorsa molto utile per il bilancio domestico.

Lo stesso vale per prezzemolo, basilico e rucola, che hanno l'enorme vantaggio di essere produttivi almeno fino alle prime gelate, di occupare poco spazio sia in estensione sia in profondità e di richiedere poche attenzioni. Salvo la rucola, da utilizzare fresca o nel pesto, le altre due aromatiche possono essere congelate o usate per salse o in altre conserve, per consumarle in un secondo momento.

Le zucchine sono poi un altro ortaggio dall'impiego molto vasto e la loro coltivazione dà molte soddisfazioni: in termini di piacevolezza della pianta, per i vivaci fiori dei quali alcuni da cogliere per farcirli e consumarli fritti in pastella, e soprattutto per l'abbondante raccolto ricavabile a partire da queste sementi per orto impiegate in luglio. Questa è probabilmente une delle scelte più consigliabili per i lavori d'inizio estate.

Se poi oltre all'abbondanza si punta anche alla varietà e alla golosità della produzione, i ravanelli offrono divertimento, molto sapore e non troppi affanni, se il tempo e la fortuna assistono. Sono infatti un po' delicati e hanno bisogno di un clima né troppo caldo né troppo piovoso, oltre che di una fertilizzazione abbastanza ricca.

Per evitare problemi con alcuni parassiti che li flagellano scavando gallerie nella polpa, è sempre opportuno coltivare - vale per qualunque orto e giardino, anche se non funziona sempre con la massima efficacia - essenze come aglio, cipolla, porro e lavanda, la cui sola presenza aiuta a combattere vari parassiti e dai quali si ricavano anche, per macerazione, degli antiparassitari naturali piuttosto efficaci.

chiudi X
In omaggio con il tuo ordine
chiudi X
In omaggio con il tuo ordine