Elaborazione della richiesta in corso. Si prega di attendere.

Carrello

Il carrello è vuoto

Totale

€ 0,00
Vai allo Shop Online

Consigli e tipologia di prato adatta alla pavimentazione da giardino

Il 10/07/2016, Laura di Ladispoli chiede:

Buongiorno. Qualche anno fa io e mia sorella abbiamo rifatto la pavimentazione del giardino lasciando tra le mattonelle degli spazi per mettere dell'erba. Purtroppo la persona che ha fatto il lavoro ha commesso diversi errori tra cui lasciare pochissima profondità. Un primo tentativo con la Dicondra è andato fallito causa invasione merli ora superata. Pensavamo a del trifoglio nano ma volevamo in qualche modo dare la giusta profondità di terra. Quanta ne serve? Una parte del mattonato è soleggiata un'altra in parte ombreggiata. La località marina ha un clima mite. Possiamo ampliare l'impianto di innaffiamento automatico delle aiuole con un tubo gocciolatore sfruttando la leggera pendenza. Sono graditi suggerimenti sia riguardo la domanda posta, sia la qualità di erba. Ringraziamo anticipatamente, cordiali saluti

Il 16/07/2016, Esperto risponde:

Buonasera Sig.ra Laura,

sinceramente il tipo di prato più adatto per la situazione descrittami è proprio la Dichondra repens.

Riproverei quindi con Dichondra repens, visto che lei ha attribuito ai merli la responsabilità del fallimento del suo primo tentativo e considerato anche che ha la possibilità di ampliare l’impianto di irrigazione (che è cosa fondamentale in questa situazione dove calore e siccità non mancheranno di sicuro).

Riguardo lo spessore del terreno fra le mattonelle, nel rispetto dello stato delle cose, le dico di metterne più possibile. Dire quanto è difficile perché dipende molto anche dalla natura del terreno.

Buon lavoro.

chiudi X
In omaggio con il tuo ordine
chiudi X
In omaggio con il tuo ordine